“Black Widow”, la Disney smentisce l’uscita in streaming del film

“Black Widow”, la Disney smentisce l’uscita in streaming del film

La diffusione del Coronavirus come ben si sa, ha messo letteralmente in ginocchio l’intero globo, con ingenti ripercussione su tutti i settori. Per riguarda l’industria cinematografica, gli studi hanno sospeso le rispettive produzioni, e rinviato il debutto nelle sale dei rispettivi titoli a data da destinarsi.

Tra questi, a spiccare senza alcun dubbio sono stati “No Time to Die”, “Fast and Furious 9”, “Wonder Woman 1984”, “Mulan” e ovviamente “Black Widow”.

La release dell’attesissimo cinecomic, incentrato sul personaggio Marvel di Natasha Romanoff/Vedova Nera interpretato da Scarlett Johansson, era stata inizialmente fissata negli USA per il 1 maggio. Ora dopo vari rumors e twitter, da parte di Grace Randolph di Beyond the Trailer, secondo cui lo studio stava seriamente riflettendo sul possibile lancio digitale, ulteriormente avvalorati in oltre dai post di Jeremy Conrad della MCU Cosmic, arriva la smentita da ComicBookMovie.

Il sito infatti ha contatto direttamente la casa di Topolino, la quale ha confermato la distribuzione nelle sale di “Black Widow”, pur non avendo ancora stabilito una data ufficiale a causa dell’imprevedibile evoluzione della situazione dovuta all’emergenza sanitaria, che ha imposto la chiusura dei cinema.

Diretto da Cate Shortland, e scritto da Jac Schaeffer e Ned Benson, la storia, ambientata dopo gli eventi di “Civil War”, farà luce sul passato di Natasha, ed il cast include i nomi di David Harbour, Florence Pugh, Rachel Weisz, O – T Fagbenle, Ray Winstone e Olivies Ricters. Ed a quanto pare, dovrebbero comparire anche Robert Downey Jr. nel ruolo di Tony Stark/Iron Man, Jeremy Renner/Occhio di Falco e William Hurt/il Generale Ross dei Thunderbolt.

FONTE WGTC, COMICBOOKMOVIE