“Minions: The Rise Gru”, la Universal costretta a rinviare anche l’uscita dell’animazione

“Minions: The Rise Gru”, la Universal costretta a rinviare anche l’uscita dell’animazione

L’emergenza dovuta alla dilagante pandemia di Coronavirus continua a colpire duro, e la Universal dopo aver annunciato il posticipo di un anno di “Fast & Furious 9”, e l’interruzione delle riprese di “Jurassic World: Dominion”, è costretta ad annunciare il rinvio dell’uscita di un altro suo attesissimo titolo, “Minions: The Rise Gru”, parte della Illumination.

L’animazione infatti, a causa delle misure di sicurezza messe in atto per fronteggiare la grave situazione sanitaria, che impediscono la lavorazione della post – produzione, non sarà pronto per approdare, come precedentemente stabilito, nelle sale cinematografiche statunitensi il 3 luglio.

“Data la grave situazione in Francia, stiamo temporaneamente chiudendo il nostro studio Illumination Mac Guff a Parigi” – ha dichiarato giovedì, attraverso una nota, il CEO di Illumination, Chris Meledandri“Con questa decisione ci atteniamo alle linee guida del governo francese, in modo da poter fare tutto il possibile affinché la diffusione del virus rallenti, prendendoci cura dei nostri artisti e delle loro famiglie. Ciò significa che non saremo in grado di completare “Minions: The Rise of Gru” in tempo per le uscite globali, pianificate a fine giugno e inizio luglio. Mentre siamo tutti alle prese con l’enormità di questa crisi, prima di tutto dobbiamo pensare alla sicurezza e alla protezione dei nostri dipendenti. Non vediamo l’ora di trovare una nuova data di rilascio per il ritorno di Gru e dei Minion.”

La Universal e la Illumination, sono i primi studi a far slittare i progetti per motivi di post – produzione, e non per la chiusura dei cinema, che ha bloccato i calendari di marzo e aprile, con maggio in serissime difficoltà.

FONTE THR