“The Falcon and The Winter Soldier”, stop alle riprese in Europa a causa dell’emergenza Coronavirus

“The Falcon and The Winter Soldier”, stop alle riprese in Europa a causa dell’emergenza Coronavirus

La paura per il Coronavirus continua inesorabilmente la sua marcia, e dopo la cancellazione delle riprese di “Mission Impossible 7”, previste a Venezia e Roma, ed il rinvio della data di uscita di diversi film, tra cui “No Time to Die”, “Peter Rabbit 2: Un Birbante in Fuga” e “Mulan”, arriva la notizia dello stop della lavorazione in Europa, di “The Falcon and the Winter Soldier”.

La troupe della serie Disney+ infatti, in arrivo sulla piattaforma ad agosto e parte della Fase 4 dell’Universo Cinematografico Marvel, spostatasi in questi giorni a Praga, ha deciso di fermarsi momentaneamente a causa dell’emergenza sanitaria, ed in particolare in seguito alla segnalazione e conferma di 40 casi presenti nella Repubblica Ceca.

La storia ripartirà dagli eventi di “Avengers: Endgame”, e vedrà Anthony Mackie e Sebastian Stan riprendere i rispettivi ruoli di Falcon, al quale Captain American ha consegnato il proprio scudo, e di Bucky Barnes/Winter Soldier.

Dietro la macchina da prese dei 6 episodi, scritti da Malcolm Spellman assieme a Drek Kolstad, creatore della saga di “John Wick”, ci sarà Kari Skogland, mentre il cast include anche Daniel Bruhl, nella parte del Barone Zemo, Emily VanCamp, in quello di Sharon Carter, e Wyatt Russell.

Oltre a “The Falcon and The Winter Soldier”, tra i progetti attesi legati ai personaggi Marvel studio troviamo: “WandaVision”, con Elizabeth Olsen e Paul Bettany, “Loki”, con Tom Hiddleston, e “Hawkeye” con Jeremy Renner.

FONTE THR