National Board of Rew 2019: “The Isrishman” Miglior Film – Tutti i Vincitori

National Board of Rew 2019: “The Isrishman” Miglior Film – Tutti i Vincitori

Il National Board of Review ha incoronato l’epopea gangstar da 200 milioni di dollari, targata Netflix,The Irishman” di Martin Scorsese, Miglior Film del 2019, riconoscimento che segna la prima importante vittoria per la pellicola al di fuori delle onorificenze ottenute al Palm Springs Festival e al Santa Barbara Film Festival.

Quentin Tarantino porta a casa la Miglior Regia di “C’era una volta a…Hollywood”, una vera e propria lettera d’amore che il regista dedica a alla Los Angeles del 1969.

Miglior Attore protagonista Adam Sandler per la performance nel crime thriller di A24 “Uncut Gems”, titolo che conquista anche la Miglior Sceneggiatura Originale, mentre Renée Zellwegger vince come Miglior Attrice per il biopic “Judy”.

Kathy Bates trionfa come Miglior Attrice non Protagonista per “Richard Jewell” prodotto da Warner Bros. e diretto da Clint Eastwood, e Brad Pitt quello come Miglior Attore non Protagonista per “C’era una volta a..Hollywood”.

“Siamo entusiasti di premiare “The Irishman” come Miglior Film” – ha dichiarato la presidente della NBR Annie Schulhof“La magistrale epopea sulla mafia di Martin Scorsese è un film ricco, commovente e magnificamente strutturato che rappresenta il meglio di ciò che il cinema può essere. Siamo molto emozionati all’idea di dare a Scorsese, Robert De Niro e Ala Pacino il nostro Icon Award inaugurale, loro rappresentazione la vera definizione di icone cinematografiche.”

DI SEGUITO TUTTI I VINCITORI

BEST FILM: “The Isrishman”

BEST DIRECTOR: Quentin Tarantino per “C’era una Volta a..Hollywood”

BEST ACTOR: Adam Sandler per “Uncut Gems”

BEST ACTRESS: Renée Zellwegger per “Judy”

BEST SUPPORTING ACTOR: Brad Pitt per “C’era una Volta a..Hollywood”

BEST SUPPORTING ACTRESS: Kathy Bates per “Richard Jewell”

BEST ORIGINAL SCREENPLAY: Josh Safdie, Benny Safdie, Ronald Bronstein per “Uncut Gems”

BEST ADAPTED SCREENPLAY: Steven Zaillian per “The Irishman”

BREAKTHROUGH PERFORMANCE: Paul Walter Hauser per “Richard Jewell”

BEST DIRECTORIAL DEBUT: Melina Matsoukas per “Queen & Slim”

BEST ANIMATED FEATURE: “How to Train your Dragon: The Hidden World”

BEST FOREIGN LANGUAGE FILM: “Parasite”

BEST DOCUMENTARY: “Maiden”

BEST ENSEMBLE: “Knives Out”

OUTSTANDING ACHIEVEMENT IN CINEMATOGRAPHY: Roger Deakins per “1917”

NBR ICON AWARD: Martin Scorsese, Robert De Niro, Al Pacino

NBR FREEDOM OF EXPRESSION AWARD: “For Sama”

NBR FREEDOM OF EXPRESSION AWARD: “Just Mercy”

TOP FILMS

“1917”

“Dolemite is My Name”

“Ford v Ferrari”

“Jojo Rabbit”

“Knives Out”

“Marriage Story”

“Once Upon a Time…in Hollywood”

“Richard Jewell”

“Uncut Gems”

“Waves”

TOP 5 FOREIGN LANGUAGE FILMS

“Atlantics”

“Invisible Life”

“Pain and Glory”

“Portrait of a Lady on Fire”

“Transit”

TOP 5 DOCUMENTARY

American Factory”

“Apollo 11”

“The Black Godfather”

“Rolling Thunder Revue: A Bob Dylan Story by Martin Scorsese”

“Wrestle”

TOP 10 INDENPENDET FILMS

“The Farewell”

“Give Me Liberty”

“A Hidden Life”

“Judy”

“The Last Black Man in San Francisco”

“Midsommar”

“The Nightingale”

“The Peanut Butter Falcon”

“The Souvenir”

“Wild Rose”

 FONTE DEADLINE