“Il Traditore” sarà onorato all’Hollywood Fest di Capri come Miglior Film Internazionale

“Il Traditore” sarà onorato all’Hollywood Fest di Capri come Miglior Film Internazionale

“Il Traditore” sarà onorato all’Hollywood Fest di Capri come Miglior Film Internazionale

“Il Traditore” di Marco Bellocchio, presentato ed acclamato all’ultimo Festival di Cannes, e scelto come titolo da sottoporre ai membri degli Academy per rappresentare l’Italia ai prossimi Oscar nella categoria Miglior Film in Lingua Straniera, riceverà il premio più importante agli Hollywood International Film Festival del 2019, in programma ogni anno a Capri, dal 26 dicembre 2019 al 2 gennaio 2020.

Il film, che ha ottenuto ben 4 nomination agli European Film Awards 2019, come Miglior Film, Regia, Sceneggiatura e Attore per Pierfrancesco Favino, verrà distribuito negli Stati Uniti da Sony Pictures Classic a partire dal 31 gennaio.

Al centro della storia colui definito il “Boss dei due Mondi”, Tommaso Buscetta, il quale, nei primi anni ’80, in seguito alla vera e propria guerra in Sicilia tra i capi mafia per il controllo del traffico di droga, fugge per nascondersi in Brasile, e da lontano assiste impotente all’uccisione di due suoi figli e del fratello a Palermo. Arrestato ed estrado in Italia dalla polizia brasiliana, Tommaso Buscetta prende una decisione che cambierà tutto per la mafia, incontrerà infatti il giudice Giovanni Falcone e tradirà l’eterno voto fatto a Cosa Nostra.

“Siamo particolarmente felici e orgogliosi di presentare questo premio” – ha dichiarato il fondatore del festival Pascal Vicedomini“Siamo profondamente convinti che “Il Traditore”, sia un film magnifico che tocca gli spettatori di tutto il mondo, il lavoro di un grande maestro ispirato del cinema mondiale”.

L’Hollywood International Film Festival è una tappa importante per la strada degli Oscar, l’edizione di quest’anno è dedicata a Gillo Pontecorvo, nel centenario della sua nascita, nonché a Lina Wertmuller, alla quale è stato da poco assegnato l’Oscar alla carriera e una stella sulla Walk of Fame.

FONTE THR