fbpx
“La mia vita con John F. Donovan” di Xavier Dolan ufficiale l’arrivo nelle sale il 27 giugno con Lucky Red.

“La mia vita con John F. Donovan” di Xavier Dolan ufficiale l’arrivo nelle sale il 27 giugno con Lucky Red.

“La mia vita con John F. Donovan” di Xavier Dolan ufficiale l’arrivo nelle sale il 27 giugno con Lucky Red.

Grazie a Lucky Red approderà nelle sale cinematografiche, il prossimo 27 giugno, l’attesissimo settimo film del regista trentenne Xavier Dolan: “LA MIA VITA CON JOHN F. DONOVAN”, il quale prende spunto proprio da quel ragazzino che a otto anni scriveva una lettera appassionata al suo attore preferito.

“Il mio nome è Xavier Dolan-Tadros, vado a scuola, amo la scuola. Ho otto anni. Il 20 marzo compirò nove anni. Sono uno dei tuoi fan. Ho visto il film Titanic (cinque volte). Reciti molto bene. Sei un grande attore e ti ammiro. Anche io sono un attore. Ho fatto qualche pubblicità per una catena di farmacie molto famosa e ho avuto delle belle parti in quattro film in francese. Spero di recitare in un tuo film prima o poi. So che un giorno verrai a Montreal. Montreal è molto popolare come location per le riprese, l’anno scorso sono stati girati 100 film americani (Jackal, Snake Eyes, etc). Cercherò di incontrarti. Quando verrai a Montreal per girare un film passerò sicuramente l’audizione nel caso ti serva un ragazzino nel cast.

Caro Leonardo, spero sinceramente che risponderai alla mia lettera mandandomi una tua foto.”

-Xavier-

Ancora una volta un cast d’eccezione, ad affiancare la star de “Il trono di spadeKit Harington, troviamo infatti Jacob Tremblay e i premi Oscar Natalie Portman, Kathy Bates e Susan Sarandon.

Il film segna il debutto hollywoodiano di Dolan che riporta sul grande schermo tutti i temi che lo hanno reso famoso nel mondo: la relazione madre/figlio, l’omosessualità, l’infanzia.

Rupert Turner (Ben Schnetzer), giovane attore, decide di raccontare la vera storia di John F. Donovan (Kit Harington), star della televisione americana scomparsa dieci anni prima, che in una corrispondenza epistolare gli aveva aperto le porte del cuore, svelando i turbamenti di un segreto celato agli occhi di tutti. Ne ripercorre così la vita e la carriera, dall’ascesa al declino, causato da uno scandalo tutto da dimostrare.

La Redazione.