“AKIRA”, di Taika Waititi, le riprese in California.

“AKIRA”, di Taika Waititi, le riprese in California.

Dopo un lungo periodo di silenzio, qualcosa sembra finalmente muoversi per il live action della Warner Bros.: “AKIRA”, diretto dal regista del cinecomic “Thor Ragnarock”, Taika Waititi, ed ispirato ai fumetti manga di Katshuro Otomo.

Le riprese del progetto, infatti, prodotto da Andrew Lazar e Leonardo DiCaprio per la Appia Way, ha ottenuto un credito di 18,5 milioni di dollari dalla California Film Commission, confermando Waikiti dietro la macchina da presa, e stabilendo la spesa di 92 milioni solo per lo Stato della California, location in cui si svolgeranno le riprese.

“Siamo elettrizzati dall’opportunità di girare Akira in California e di avere a disposizione la migliore squadra, un’ampia scelta di location ed un tempo splendido” – afferma Ravi Mehta, EVP della produzione della Warner Bros. Pictures.

“Akira è una storia che mi appassiona, mi piacciono i libri ed il film, ma non ho intenzione di realizzare un remake di quest’ultimo bensì un adattamento degli scritti” – aveva dichiarato Waikiti nell’ottobre del 2017 ad un’intervista rilasciata a IGN, aggiungendo – “Il modo migliore per dar vita a tutto questo, è l’ingaggio di teenagers asiatici, talenti sconosciuti, evitando di contaminare la storia con star hollywodiane”.

“Mia madre mi portava a vedere molti film quando ero piccolo, e tra questi c’è proprio Akira, che in assoluto è uno dei miei preferiti” – disse il regista nel 2015.

“AKIRA”, è composto da 6 volumi, e per questo si prevede la realizzazione di ben due lungometraggi, ognuno dei quali racchiuderà 3 volumi.

Ambientato nella città futuristica di New Manhattan, la storia segue la vicenda di un giovane a capo di una banda di teppisti locali, impegnato nella ricerca del suo migliore amico, il quale dopo essere stato sottoposto ad una serie di esperimenti governativi, ha sviluppato dei pericolosi e distruttivi poteri telecinetici.

FONTE COMINGSOON.NET.