“RAZZIE AWARDS”: “HOLMES & WATSON” Peggior Film.

“RAZZIE AWARDS”: “HOLMES & WATSON” Peggior Film.

In attesa della proclamazione dei vincitori, nel corso della cerimonia in programma il 24 febbraio, degli Oscar 2019,  sono stati assegnati i riconoscimenti della 36esima edizione dei “RAZZIE AWARDS”, ossia i premi per i peggiori film usciti nel 2018.

A conquistare il premio di Peggior Film è “HOLMES & WATSON”, che porta a casa anche la statuetta della Peggior Regia, Peggior Attore non Protagonista e Peggior Remake o Sequel. A “CINQUANTA SFUMATURE DI ROSSO”, va la Peggior Sceneggiatura, mentre Donald Trump è stato nominato Peggior Attore nel ruolo di se stesso nel documentario “DEATH OF A NATION A FAHRENEIT 11/9”.

DI SEGUITO L’ELENCO DELLE NOMINATION CON I VINCITORI.

PEGGIOR FILM.

“GOTTI”.

“PUPAZZI SENZA GLORIA”.

“HOLMES & WATSON”.

“ROBIN HOOD – L’ORIGNE DELLA LEGGENDA”.

“LA VEDOVA WINCHESTER”.

 

PEGGIOR ATTRICE PROTAGONISTA.

JENNIFER GARNER, per “PEPPERMINT”.

AMBER HEARD, per “LONDON FIELDS”.

MELISSA McCARTHY, per “THE HAPPYTIME MURDERS E LIFE OF THE PARTY”.

HELEN MIRREN, per “LA VEDOVA WINCHESTER”.

AMANDA SEYFRIED, per “THE CLAPPER”.

 

PEGGIOR ATTORE PROTAGONISTA.

JOHNNY DEPP (voce), per SHERLOCK GNOMES.

WILL FERRELL, per “HOLMES & WATSON”.

JOHN TRAVOLTA, per “GOTTI”.

DONALD TRUMP (nel ruolo di sé stesso), per “DEATH OF A NATION A FAHRENEIT 11/9”.

BRUCE WILLIS, per “DEATH WISH”.

 

PEGGIOR ATTORE NON PROTAGONISTA.

JAMIE FOXX, per “ROBIN HOOD – L’ORIGINE DELLA LEGGENDA”.

LUDACRIS (voce), per “SHOW DOGS”.

JOEL McHALE, per “PUPAZZI SENZA GLORIA”.

JOHN C. REILLY, per “HOLMES & WATSON”.

JUSTICE SMITH, per “JURASSIC WORLD: FALLEN KINGDOM”.

 

PEGGIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA.

KELLYANNE CONWAY (nel ruolo di sé stessa), per “FAHRENHEIT 11/9.

MARCIA GAY HARDEN, per “CINQUANTA SFUMATURE DI ROSSO”.

KELLY PRESTON, per “GOTTI”.

JAZ SINCLAR, per “SLENDER MAN”.

MELANIA TRUMP, (nel ruolo di sé stessa), per “FAHERENHEIT 11/9.

 

PEGGIOR COPPIA SULLO SCHERMO.

OGNI COPPIA DI ATTORI O PUPAZZI, in “PUPAZZI SENZA GLORIA”.

JOHNNY DEPP, e la sua carriera in declino, in “SHERLOCK GNOMES”.

WILL FERRELL e JOHN C. REILLY, in “HOLMES & WATSON”.

KELLY PRESTON e JOHN TRAVOLTA, in “GOTTI”.

DONALD TRUMP e la sua MESCHINITA’, in “DEATH OF A NATION E FAHRENHEIT 11/9.

 

PEGGIOR REMAKE, SEQUEL O SFRUTTAMENTO.

“DEATH OF A NATION”.

“DEATH WISH”.

“HOLMES & WATSON”.

“THE MEG”.

“ROBIN HOOD – L’ORIGINE DELLA LEGGENDA”.

 

PEGGIOR REGISTA.

ETAN COHEN, per “HOLMES & WATSON”.

KEVIN CONNOLLY, per “GOTTY”.

JAMES FOLEY, per “CINQUANTA SFUMATURE DI ROSSO”.

BRIAN HENSON, per “PUPAZZI SENZA GLORIA”.

THE SPIERIG BROTHERS, per “LA VEDOVA WINCHESTER”.

 

PEGGIOR SCENEGGIATURA.

“DEATH OF A NATION”.

“CINQUANTA SFUMATURE DI ROSSO”.

“GOTTI”.

“PUPAZZI SENZA GLORIA”.

“LA VEDOVA WINCHESTER”.

© Riproduzione Riservata