“DRAGON TRAINER 3: IL MONDO NASCOSTO”: la conclusione della saga sull’amicizia tra il giovane vichingo Hiccup ed il drago di razza Furia Buia.

“DRAGON TRAINER 3: IL MONDO NASCOSTO”: la conclusione della saga sull’amicizia tra il giovane vichingo Hiccup ed il drago di razza Furia Buia.

Si conclude con un terzo capitolo, dalla toccante sensibilità, la trilogia del franchise “Dragon Trainer”, tratta dal romanzo scritto da Cressida Cowel “Come addestrare un drago”, iniziata nel 2010, dedicata alla sorprendente amicizia tra il giovane vichingo Hiccup e il drago di razza Furia Buia, Sdentato.

Una saga cinematografica purtroppo sottovalutata, che grazie a “DRAGON TRAINER: IL MONDO NASCOSTO”, diretto da Dean DeBlois, dimostra il proprio valore e trova il suo emozionante finale, stupendo e focalizzando l’attenzione per l’intera durata della visione, riuscendo a tenere con gli occhi incollati sullo schermo lo spettatore, curioso di scoprire le sorti di un’avventura senza dubbio entusiasmante.

 

I due amati protagonisti, infatti, dovranno rinunciare al sogno di un mondo in cui draghi e umani convivono in pace ed armonia, per affrontare lo spietato cacciatore Grimmel, deciso a sterminare la temibile razza Furia Buia, uccidendo l’ultimo drago della stirpe in vita, per l’appunto Sdentato. Una dura sfida, che non solo spingerà i due inseparabili amici a confrontarsi con sè stessi e le proprie responsabilità, bensì a prendere delle fondamentali decisioni rispettando l’uno il bene dell’altro, e comprendendone, se pur con sofferenza, le esigenze. Una profonda dimostrazione d’amore da parte di entrambi, a testimonianza del viscerale affetto che per sempre, ed ovunque, li unirà.

Un racconto originale accurato e dettagliato, la cui delicatezza ed ironia permette ai sentimenti ed insegnamenti racchiusi, dovuti alla maturazione interiore di Hiccup e Sdentato, di emergere ed essere percepiti intensamente, conquistando, coinvolgendo e commuovendo animi e cuori di grandi e piccoli. Immersi nel viaggio della crescita, che vedrà gli inseparabili compagni, entrare nel mondo degli adulti, accettando con coraggio i rispettivi destini di leader, imparando a credere nelle proprie capacità, fidandosi di chi si ha attorno, proteggendosi a vicenda, tra nostalgiche lacrime celate da teneri sorrisi, superando paure, dubbi ed insicurezze andando alla ricerca del paradiso dei draghi, il leggendario mondo nascosto.

© Riproduzione Riservata