FLASH: LA WARNER BROS. FA’ SLITTARE ANCORA L’INIZIO DELLE RIPRESE.

FLASH: LA WARNER BROS. FA’ SLITTARE ANCORA L’INIZIO DELLE RIPRESE.

Gli appassionati di fumetti dovranno attendere ancora un po’ prima di poter vedere FLASH al cinema, la Warner Bros., infatti, starebbe ritardando l’inizio delle riprese del film, dedicato unicamente al super eroe più veloce, di cui non si conosce ancora il titolo, previste per marzo.

Pur non essendo mai stato diffuso un comunicato ufficiale, causa i lunghi tempi richiesti per l’adattamento della sceneggiatura, facendo slittare il tutto alla fine del 2019, con il conseguenze debutto nelle sale nel 2021, e problemi di programmazione per Ezra Miller, interprete di Flash, impegnato sul set di: “ANIMALI FANTASTICI: I CRIMINI DI GRINDELWALD”.

La Warner Bros., dopo il deludente “Justice League”, ha deciso di approcciarsi diversamente ai personaggi della DC Comics e sulla realizzazione delle relative pellicole, e pur non proseguendo con il racconto relativo a Batman e Superman, uscirà a breve con “AQUAMAN”, ed il prossimo anno con il sequel di “WONDER WOMAN”, ed ha già in cantiere il secondo capitolo di “SUICIDE SQUAD”, e il “JOKER” di Joaquin Phoenix.

FONTE VARIETY.