BRUCE DERN sostituisce BURT REYNOLDS in “ONCE UPON A TIME IN HOLLYWOOD” di Quentin Tarantino

BRUCE DERN sostituisce BURT REYNOLDS in “ONCE UPON A TIME IN HOLLYWOOD” di Quentin Tarantino.

Bruce Dern si stà preparando per ricoprire il ruolo di Goerge Spahn in ONCE UPON A TIME IN HOLLYWOOOD, di Quentin Tarantino, sostituendo l’amico di lunga data, scomparso il 6 settembre, Burt Reynolds.

Dern, il quale aveva già lavorato in precedenza non Tarantino, vestendo i panni dell’ex generale confederato Sanford Smithers in The Hateful Eight, si unisce così al cast stellare composto da: Leonardo Di Caprio, Brad Pitt, Margot Robbie, Al Pacino, Kurt Russell, Dakota Fanning, James Marsden, Michael Madsen, Tim Roth, Timothy Olyphant, Damian Lewis, Lena Dunham, Emile Hirsch, Luke Perry, Scoot McNairy e James Remar.

La pellicola, prodotta da David Heyman, Shannon McIntosh assieme allo stesso regista, uscirà il 26 luglio distribuita dalla Sony Pictures, è uno spaccato pulp ambientato a Los Angeles nell’estate del 1969, quando Charles Manson assieme ai suoi seguaci massacrarono Sharon Tate ed altre sei persone.

Dern, due volte candidato agli Oscar, attualmente è impegnato in Spagna sul set di REMEMBER ME, prodotto da Atit Shah e diretto da Martin Rosete, i quali hanno organizzato gli orari in modo da permettere all’attore di girare, contemporaneamente, ONCE UPON A TIME IN HOLLYWOOD.

Nella pellicola, Dern è Spahn, un ottantenne quasi cieco deciso ad affittare il suo ranch, al fine di essere utilizzato come location western, e lasciatosi convincere da Manson a permettere a lui ed i suoi seguaci di vivere lì, nel periodo antecedente gli efferati omicidi.

FONTE DEADLINE.