MAGNA GRAECIA FILM FESTIVAL, i Premi della XV edizione

MAGNA GRAECIA FILM FESTIVAL, i Premi della XV edizione.

Si chiude con le premiazioni la XV edizione del Magna Graecia Film Festival, dedicata alla memoria dell’indimenticato Maestro Vittorio De Sica, ideata e diretta da Gianvito Casadonte, con Silvia Bizio presidente del Comitato artistico e dedicata alle opere prime e seconde, che si è tenuta, a ingresso gratuito, presso il porto di Catanzaro. Un grande successo di pubblico, che ogni sera ha riempito lo spazio al porto e animato i dibattiti finali con i registi e i protagonisti dei film presentati. La giuria del festival, formata dal Presidente, il regista Paolo Genovese e da Edoardo Leo, Dino Abbrescia, Valentina Lodovini, Pierfrancesco Favino e Vittoria Puccini ha così decretato:

Miglior Film

“Easy – Un viaggio facile, facile”, di Andrea Magnani.

Motivazione: per un nuovo modo di rappresentare la commedia italiana, privilegiando meno le parole e dando maggiore spazio all’espressività corporea e alla mimica facciale.

Miglior Regia

Paolo Sassanelli, per “Due piccoli Italiani”.

Motivazione: dopo essersi cimentato in una serie di corti pluripremiati, conferma nella sua opera prima la capacità di esprimere un immaginario visionario e una grande abilità nella direzione dei suoi attori.

Miglior Attrice

Isabella Ragonse in “Il Padre D’italia”

Motivazione: per essere riuscita a regalare a un personaggio essenziale e semplice una tridimensionalità inaspettata.

Miglior Attore

Nicola Nocella in “Easy – Un viaggio facile facile”

Motivazione: per la sua capacità di aver dato vita a un personaggio desueto nel mondo del cinema con tratti distintivi e unici.

Miglior Sceneggiatura

Paolo Randi e Massimo Gaudioso per “Tito e gli alieni”

Motivazione: per la capacità di affrontare un argomento complesso come la perdita e il lutto con la semplicità di un linguaggio infantile e di una ambientazione inusuale, sempre in bilico fra realtà e fantasia.

La Redazione.