LA TERRA DELL’ABBASTANZA un film dei FRATELLI D’INNOCENZO

LA TERRA DELL’ABBASTANZA un film dei FRATELLI D’INNOCENZO

Il film italiano rivelazione al Festival di Berlino arriva al cinema dal 7 giugno interpretato da Andrea Carpenzano, Matteo Olivetti, Milena Mancini, Max Tortora e Luca Zingaretti.

Definito dalla stampa “folgorante” (Ciak), “una meraviglia” (The Hollywood Reporter), “un piccolo capolavoro” (Internazionale) e con “uno stile impressionante”, La terra dell’abbastanza è stato la vera rivelazione all’ultimo Festival Internazionale del Cinema di Berlino. Scritto e diretto dagli esordienti Damiano e Fabio D’Innocenzo, che hanno già collaborato alla sceneggiatura di Dogman di Matteo Garrone, sarà al cinema dal 7 Giugno.

Il film è interpretato da Matteo Olivetti e Andrea Carpenzano, che vestono i panni dei due giovani protagonisti Mirko e Manolo. Milena Mancini e Max Tortora interpretano rispettivamente la madre del primo e il padre del secondo, mentre Luca Zingaretti è un boss del clan locale.

La terra dell’abbastanza è interamente ambientato nella periferia romana, dove i Fratelli D’Innocenzo sono cresciuti. “Con questo film volevamo raccontare com’è maledettamente facile assuefarsi al male” – raccontano i due giovani registi – “I due ragazzi protagonisti uccidono involontariamente un uomo e scelgono la via più facile, quella del silenzio, ma i fantasmi di quest’evento non gli lasciano tregua. Così cominciano a corazzarsi dai sensi di colpa. Credono sia più facile accumulare ulteriore carico di disumanizzazione invece che ripulirsi da quanto è accaduto. Quando si apre lo spiraglio dell’attività criminale vedono miracolosamente concretizzarsi la pista alternativa della quale credono di avere bisogno: abituarsi al male. Al punto da non sentire più niente, coscienza compresa”.

Mirko e Manolo sono due bravi ragazzi della periferia di Roma, fino al momento in cui guidando a tarda notte investono un uomo e decidono di scappare. La tragedia si trasforma in un apparente colpo di fortuna: l’uomo che hanno ucciso è un pentito di un clan criminale di zona e facendolo fuori i due giovani si sono guadagnati un ruolo, il rispetto e il denaro che non hanno mai avuto.

La terra dell’abbastanza è distribuito da Adler Entertainment e prodotto da Pepito Produzioni con Rai Cinema.

La Redazione.