Rampage – Furia Animale di Brad Peyton

Il primatologo Davis Okoye (Dwayne Johson), uomo dalla personalità schiva, instaura un profondo legame di amicizia con il gorilla albino, George, di cui si occupa fin da cucciolo, avendolo salvato dai bracconieri che lo hanno reso orfano.

Un rapporto molto stretto, inevitabilmente minato dall’innovativa tecnologia genetica CRISPR, tramutata dalla U.S. Intelligence Community da cura per malattie rare ad arma di distruzione di massa, e della quale il mite primato dal particolare senso dell’umorismo, suo malgrado, come anche altri due animali appartenenti ad altre specie, ne rimarrà vittima, trasformandosi in una creatura di dimensioni spropositate e dalla furiosa rabbia.

Lo strano e devastante fenomeno darà di conseguenza inizio all’avventurosa corsa contro il tempo di: Rampage – Furia Animale, diretto da Brad Peyton, ed il cui obiettivo sarà quello di riuscire a fermare i feroci ed incontrollabili predatori alfa, trovando e somministrandogli il famigerato antidoto, in modo da scongiurare la catastrofe mondiale. Ad affiancare Okoye, la genetista Kate Caldwell (Naomie Harris), a cui in seguito si aggiungerà l’agente, dal caratteristico atteggiamento da cowboy, Harvey Russel (Jeffrey Dean Morgan).

L’azione di certo non manca nella pellicola, elemento fondamentale di un racconto dall’estrema rappresentazione scenica narrativa, in grado attirare l’attenzione intrattenendo per  l’intera durata del film grazie alla nota ironica che caratterizza i vari personaggi, rendendo ampiamente piacevole la visione di un sceneggiatura, scritta da Carlton Cuse, Adam Sztykiel e Ryan J. Condal, priva di originalità, dai prevedibili  colpi di scena e dialoghi, i quale, spesso, assumono le sembianze di banali lotte, viste tante volte, tra mostri giganti, riportando alla mente King Kong e Godzilla.

La storia non risparmiandosi nell’avvincente impatto visivo, pone al centro della scena l’amicizia ed il valore in essa racchiuso, strizzando  l’occhio all’innata capacità dell’uomo di distruggere ogni cosa attorno a lui, compreso se stesso, in virtù del potere e desiderio di supremazia, invadendo ed alterando esseri che vivono serenamente nel loro habitat, ignorandone i possibili tragici risvolti.

Rampage – Furia Animale, che prende ispirazione dall’omonimo videogioco, nella quale un trio di feroci enormi animali, semina il terrore nelle città, con la sua buona dose di entusiasmo arriverà nelle sale cinematografiche dal 12 aprile 2018.

© Riproduzione Riservata