Il Sindacato dei Critici Italiani ha decretato “Il giovane Karl Marx” come Film della Critica

IL SINDACATO DEI CRITICI ITALIANI HA DECRETATO “IL GIOVANE KARL MARX” COME MIGLIOR FILM DELLA CRITICA.

IL GIOVANE KARL MARX” di  Raoul Peck è stato designato Film della Critica dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani – SNCCI, con la seguente motivazione:

« Il regista haitiano Raoul Peck si muove sui binari del film biografico per riscoprire a 170 anni dalla sua stesura i motivi e le esperienze che spinsero Karl Marx e Friedrich Engels a pubblicare Il manifesto del Partito Comunista, sconvolgendo di fatto la realtà socialista e comunista per sempre. Un’opera che riscopre il valore didattico del cinema senza perdere mai di vista la passione narrativa e l’afflato dirompente della dialettica. Perché una rivoluzione è sempre una pietra che rotola ».

 IL GIOVANE KARL MARX del regista Raoul Peck, candidato all’Oscar® e Premio BAFTA per I Am Not Your Negro, arriva in sala giovedì 5 aprile distribuito da Wanted in collaborazione con Valmyn. Il 2018 è l’anno del 200° anniversario dalla nascita e nel 170° anniversario della pubblicazione del Manifesto.

A dare il volto a Marx è August Diehl, già in film hollywoodiani come Bastardi senza gloriaSalt, e altri film di rilievo come Il falsario – Operazione Bernhard (Oscar Miglior Film Straniero 2008), Treno di notte per Lisbona. Friedrich Engels è interpretato da Stefan Konarske, mentre i panni di Jenny Marx sono vestiti da Vicky Krieps, portata al successo dal recente Il filo nascosto di Paul Thomas Anderson, dove ha interpretato la musa del couturier inglese interpretato da Daniel Day Lewis.

La Redazione.