Bob & Marys-Criminali a Domicilio di Francesco Prisco

Il regista Francesco Prisco, ispirandosi ad una vicenda realmente accaduta, dirige: Bob & Marys –  Criminali a Domicilio, commedia che ruota attorno alla pratica criminale denominata: “Accùppatura”,  seconda la quale una normale, ed anonima, famiglia, è costretta a custodire in casa, per un periodo di tempo più o meno lungo, malgrado la propria volontà, della merce illecita, appartenente ad un gruppo di malavitosi locali, senza la minima possibilità di reagire, causa le possibili ritorsioni da parte di quest’ultimi, ed il rischio di essere accusati di complicità e favoreggiamento dalla legge.

La pellicola, ha come obbiettivo quello di evidenziare la particolare, difficile condizione, e il conseguente stato di pressione causato, subita dai diversi componenti familiari, alleggerendo  l’atmosfera con una costante, grottesca nota ironica, tuttavia, non sufficiente a colmare le lacune di una sceneggiatura priva di originalità e non adeguatamente curata, dallo sviluppo scenico narrativo prevedibile e banale. Una carenza il cui peso penalizza fortemente, non solo  l’importante argomento trattato, bensì il tentativo di valorizzare, dando forza e voce, quel lato cittadino, relegato nella periferia partenopea, non considerato, ed abbandonato, da una società sempre più in balia della pericolosa situazione, desideroso e disposto a lottare frenando tali pesanti ingiustizie.

Bob & Marys – Criminali a Domicilio, nonostante i buoni propositi racchiusi dalla concreta e seria tematica, delude le aspettative non riuscendo a catturare l’attenzione incuriosendo e coinvolgendo emotivamente, risultando nel complesso palesemente insoddisfacente. Una conclusione assolutamente non convincente e scontata, alla quale neanche la presenza dell’insolita coppia formata da Rocco Papaleo e Laura Morante, rispettivamente interpreti di Roberto, istruttore di scuola guida, e Marisa, operatrice volontaria, protagonisti e vittime del lungometraggio, i quali, proprio grazie alla prepotenza subita, ritrovano la verve giovanile riaccendendo la fiamma di un matrimonio che lentamente si spegne nella monotonia delle insoddisfazioni e dei problemi quotidiani, riesce a sopperire risollevandone le sorti.

 

© Riproduzione Riservata